COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Rimuovere vescica e ricostruirla senza tagli: oggi in robotica si può

Pagine Sì! SpA

La cistectomia radicale con ricostruzione della vescica è un intervento complesso e gravato da un alto tasso di complicanze che spesso il paziente tollera male. La possibilità di eseguire l’intervento in robotica senza incisione addominale ed esposizione dei visceri, con netta riduzione delle perdite ematiche lo rende un intervento accettabile per il paziente. Oggi pertanto la robotica da la possibilità di eseguire per via laparoscopica un intervento di chirurgia maggiore come la cistectomia aumentando le probabilità per il paziente di tollerare bene l’intervento e anche le cure pre e post-operatorie. La robotica permette anche , ove indicato, di preservare meglio i nervi deputati all’ erezione. La cistectomia tuttavia resta un intervento complesso a cui il chirurgo robotico si dovrebbe accostare solo dopo avere eseguito centinaia di interventi robotici sulla prostata e solo dopo uno specifico training in un centro per la cistectomia. Da anni Il Dott. Angelo Porreca, direttore dell’unità operativa di Urologia Del Policlinico di Abano, centro di chirurgia robotica e mini-invasiva, e presidente dell’UROP , l’associazione che unisce gli urologi che lavorano nell’Ospedalità Privata si dedica alla cistectomia robotica. Dopo un periodo di formazione al Karolinska Hospital con il Prof. Peter Wiklund padre della cistectomia robotica nel mondo ha riprodotto ad Abano tuti i dettagli e l’organizzazione appresa nello Stage in Svezia. Oggi che la cistectomia robotica è diventata ad Abano uno standard di cura, dopo oltre 100 cistectomie robotiche con derivazione urinaria robotica eseguite. E ‘possibile affermare che, il profondo impegno, la passione e la dedizione hanno reso un intervento robotico apparentemente complesso un intervento sicuro, ripetibile a bassa invasività e con un alto rispetto delle funzioni e dell’ integrità fisica del paziente affetto da grave patologia come in tumore vescicale infiltrante.

L’urologia di Abano fa parte di una rete di strutture urologiche ad alta specializzazione afferenti all’ UROP che è la società che raccoglie tutti gli Urologi che lavorano nei centri a gestione privata. Il dott. Porreca direttore dell’ Urologia di Abano è anche presidente Urop e ha indirizzato la specializzazione del proprio centro alla chirurgia robotica e alla chirurgia laser delle patologie urologiche.