COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Alessandro Centi: “I bambini? Per noi di Pediatrica sono il centro del mondo”

Pagine Sì! SpA

L’amministratore ci racconta la filosofia di Pediatrica, azienda nata a Livorno circa 20 anni fa: “Sviluppiamo integratori alimentari, dispositivi medici e alimenti a fini medici speciali dedicati ai più piccoli e pensati per le esigenze della mamma”

Il mondo magico dei bambini è al centro dell’attenzione di Alessandro Centi che nel 1999 fondò Pediatrica, un’azienda di parafarmaci per i più piccoli. Cosa c’è di più bello del sorriso di un bambino? Niente. È da questa verità inconfutabile che vengono gettate le fondamenta della mission di Centi.

“So che vuol dire fare la gavetta: ho iniziato come magazziniere, successivamente ho lavorato al banco in farmacia dove capii le richieste dei diversi clienti, in particolare delle mamme. Tra le svariate richieste, andavano per la maggiore quelle legate al bambino che non dormiva o che non mangiava. Ho capito quindi, cosa mancava nel mercato parafarmaceutico: prodotti che rispondessero direttamente ai bisogni delle mamme italiane. Negli anni successivi ho lavorato come informatore ma non ero ancora soddisfatto, – racconta Centi – per cui ho fondato Pediatrica S.r.l. che sviluppa prodotti su misura per i bambini”. Così Centi ha trovato terreno fertile per generare un brand che oggi è conosciuto e stimato a livello nazionale.

Non bisogna mai sottovalutare nulla e tantomeno lasciare nulla al caso soprattutto quando si tratta del benessere dei bambini. Ecco che, nel 2012 nasce Pediatrica Specialist che si distingue da Pediatrica in quanto si prende cura delle mamme durante la gravidanza e dei neonati fino ai 2 anni.

La manina è la mascotte immancabile dei prodotti di Pediatrica. Nasce dalla penna del grafico Sergio Tani in cui racchiude il senso di Pediatrica: vedere il mondo attraverso i colori dell’arcobaleno, ricco dei sorrisi dei bambini, un mondo dove Pediatrica dà una mano nella cura quotidiana dei loro figli, lasciando la sua impronta.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: