COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Imprese e responsabilità sociale: si parla di sviluppo sostenibile in Italia

Pagine Sì! SpA

Workshop Pentapolis e Fondazione UniVerde ai Musei Capitolini a Roma, iniziativa del Festival italiano dello Sviluppo Sostenibile promosso dallAlleanza ASVIS. Fondamentale il ruolo della società civile e delle istituzioni per il raggiungimento degli obiettivi dellAgenda 2030. Sauro Pellerucci, Presidente della digital company Pagine Sì! spa e membro del Gruppo RSI di Confindustria guidato da Rossana Ravello: Le aziende che investono in responsabilità sociale diventano più ricche, e nel nostro Paese deve crescere questa consapevolezza, perché la responsabilità sociale rappresenta un vero e proprio valore economico.

 

 

Workshop Pentapolis e Fondazione UniVerde ai Musei Capitolini di Roma sul tema “Comunicazione, imprese, responsabilità sociale. Più eco alla sostenibilità”, iniziativa che rientra nel Festival Italiano dello Sviluppo Sostenibile, evento nazionale promosso dall’ASVIS, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile che raduna oltre 160 soggetti tra organizzazioni e reti della società civile uniti nel comune obiettivo di sostenere strategie e politiche che realizzino gli obiettivi dell’Agenda 2030 e dei Sustainable Development Goals.

L’apertura dei lavori, moderati da Gianni Todini di Askanews, è stata a cura di Massimiliano Pontillo, Presidente Pentapolis e Direttore di Eco in Città, mentre a seguire Pinuccia Montanari, Assessore alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale ha sottolineato come sia necessario “indirizzare tutte le iniziative della ‘città’ verso la sostenibilità ecologica, perché solo una società sostenibile sarà in grado di rispondere a tutte le esigenze dei cittadini. Ma le città - ha precisato l’Assessore - devono anche essere inserite in un’ottica di ‘rete’ per tradurre in atti concreti questa prospettiva culturale investendo nella logica di un’economia circolare, e non lineare, nel riciclo dei rifiuti e nelle infrastrutture ecologiche”.

Claudia De Stefanis della Commissione Europea si è concentrata sulla Green Week, iniziativa che coinvolge tutti i Paesi dell’Unione Europea per diffondere sempre di più la cultura della sostenibilità, e Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde si è soffermato sul tema “Riforme naturali per il Belpaese”: “Siamo abituati alla bellezza - ha detto l’ex Ministro all’Ambiente - ma siamo un Paese senza memoria, e sui temi ambientali è fondamentale averne per evitare errori e soffermarci sulle buone cose fatte. Anche in Italia: noi, ad esempio, abbiamo il record in Europa sulla biodiversità e una rete di Parchi che rappresenta un’eccellenza internazionale, anche se la legge avrebbe bisogno di manutenzione”.

 

Approfondisci