COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale SCUOLA SUPERIOE NORMALE DI PISA

Alla Federico II di Napoli, 84 tra i migliori studenti delle scuole superiori di tutta Italia

Da mercoledì 4 settembre a lunedì 9, le ragazze e i ragazzi parteciperanno a lezioni e incontri con alcuni dei più illustri docenti delle università italiane. Tra i professori, Cottarelli, Ambrosio, Manfredi, Rossi, Schiesaro.

SCUOLA SUPERIOE NORMALE DI PISA

La Scuola Normale Superiore di Pisa organizza il 108° corso di orientamento destinato ad alcuni degli studenti più brillanti del paese, in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli. Nella sede centrale dell’ateneo partenopeo, in Corso Umberto, si ritroveranno 84 ragazze e ragazzi appena promossi in quinta superiore, e per una settimana assisteranno a lezioni universitarie tenute da insigni docenti di tutte le discipline, umanistiche e economiche, delle scienze dure e della vita, delle scienze applicate e del diritto, in modo da poter sviluppare una idea più precisa del percorso di studi più giusto da intraprendere una volta ottenuta la maturità.

Il corso prenderà il via mercoledì 4 settembre e si protrarrà fino a lunedì 9 settembre. Si rivolge a una selezione di studenti con una media voti vicina al 10, fortemente motivati e provenienti da tutte le regioni d’Italia.

Ai partecipanti è garantito il vitto e l’alloggio gratuito, eccetto che per una decina di ammessi con onere di soggiorno. Tra i professori chiamati a tenere una lezione, oltre al Direttore della Normale, il matematico Luigi Ambrosio, e al Rettore della Federico II e Presidente CRUI, l’ingegnere Gaetano Manfredi, ci sono l’economista Carlo Cottarelli (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), il costituzionalista Emanuele Rossi (Scuola Sant’Anna di Pisa), il filosofo classico Alessandro Schiesaro (Università di Manchester).

All’interno di queste giornate di orientamento sono previste anche attività seminariali a cura di allieve e allievi della Scuola Normale Superiore, che saranno a disposizione dei partecipanti per fornire informazioni su che cosa significhi affrontare un percorso formativo di alto livello all’interno dell’università italiana. È previsto anche un intermezzo musicale, il Concerto della Nuova Orchestra Scarlatti nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo, nel corso della serata di venerdì, e una visita ai Musei delle Scienze Naturali e Fisiche della Federico II, il lunedì pomeriggio.

I corsi di orientamento della Scuola Normale si chiudono per questa estate a Napoli, dopo  analoghe esperienze a San Miniato, in provincia di Pisa, a Roma, presso l’Accademia dei Lincei, a Pisa e a Pavia (queste due tappe in collaborazione con le Scuole universitarie Sant’Anna e Iuss), per un totale di circa 500 studenti degli istituti superiori italiani selezionati e coinvolti nell’iniziativa.

Di seguito il programma completo del Corso di orientamento di Napoli.

Mercoledì 4 settembre

11.00   Gaetano Manfredi, Tecnica delle costruzioni, Università di Napoli Federico II: Rivoluzione digitale: come sta cambiando il mondo delle competenze

15.00   Luigi Ambrosio, Analisi matematica, Scuola Normale Superiore: La Matematica e il migliore dei mondi possibili: un’introduzione al Calcolo delle Variazioni

17.00   Daniela Luigia Caglioti, Storia contemporanea, Università di Napoli Federico II: Cittadini, stranieri e apolidi: diritti, migrazioni e ridefinizione dei confini in Europa tra ‘800 e ‘900

Giovedì 5 settembre

9.15  Manuela Moschella, Scienza politica, Scuola Normale Superiore: Dal recente passato verso il futuro: siamo pronti per la prossima crisi?

11.15   Giuseppe Matarese, Patologia generale e Immunologia, Università degli Studi Federico II: Nuove frontiere dell’immunologia: dai vaccini all’immunoterapia dei tumori

15.00   Carlo Cottarelli, Economia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano: Rischi e prospettive di crescita per l'economia italiana

Venerdì 6 settembre

9.15  Matteo Caleo, Fisiologia, Università di Padova: La plasticità del cervello

15.00   Emanuele Rossi, Diritto costituzionale, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna, Pisa: A cosa servono (e come funzionano) i sistemi elettorali?

17.30  Concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, Chiesa dei SS. Marcellino e Festo

Sabato 7 settembre

11.00   Carla Bagnoli, Filosofia teoretica, Università di Modena e Reggio Emilia: Responsabilità

15.00   Carlo Maria Mantegazza, Analisi matematica, Università di Napoli Federico II: Matematica (quasi) senza numeri

17.00   Michela Cennamo, Glottologia e linguistica, Università di Napoli Federico II: Diversità delle lingue e interfaccia lessico-sintassi

Domenica 8 settembre

9.15  Giorgio Buttazzo, Sistemi di elaborazione delle informazioni, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna, Pisa: Intelligenza Artificiale e Reti Neurali: potenzialità e rischi

11.15   Francesco Caglioti, Storia dell’arte medievale, Scuola Normale Superiore: Oggi, ieri, domani: la storia dell’arte e le sue funzioni

15.00   Francesco Fidecaro. Fisica applicata, Università di Pisa: Onde gravitazionali, nuova voce dell’Universo

17.00   Alessandro Schiesaro, Filologia classica, Università di Manchester, UK: I Romani avevano l’inconscio?

Lunedì 9 settembre

9.15    Maria Lucia Curri, Chimica fisica, Università di Bari: I nanomateriali e le sfide della società: proprietà originali per funzioni innovative

11.15   Riccardo Barbieri, Fisica teorica, Scuola Normale Superiore: Dal molto molto piccolo al molto molto grande. E viceversa

17.00   Visita ai Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II

 

Archiviato in