COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Lamezia, Paradiso Group: il futuro dei rivenditori d’auto è nell’ecomarketing

Pagine Sì! SpA

La concessionaria leader nel settore dell’automotive in Calabria punta sull’elettrico e sull’ibrido

Elettrico e ibrido. Sono le ultime novità nel mondo dell’automotive su cui punta la concessionaria Paradiso Group di Lamezia Terme, di cui è amministratore unico Fernando Paradiso. L’azienda calabrese, leader nel settore della vendita e dell’assistenza automobilistica nella regione, ha già realizzato un grande evento a Catanzaro sulla Smart elettrica; un’altra iniziativa simile con la Bmw è già in cantiere con la collaborazione di Mediolanum, nella suggestiva location delle Cantine Lento a Lamezia Terme.

Paradiso Group, nata nel 1971, è concessionaria di marchi prestigiosi tra i migliori al mondo come Bmw, Bmw serie M, Bmwi, Mini, Smart, Great Wall, Mercedes-Benz, Jeep e Alfa Romeo. Paradiso Group è anche officina autorizzata Chevrolet. Qualità, miglior prezzo, ecomarketing, personale altamente specializzato: questi i capisaldi della politica aziendale di Paradiso Group che già tratta le macchine elettriche di Smart, Mercedes, e i modelli ibridi di Bmw. “Con l’elettrico siamo già a pieno regime – afferma l’amministratore unico Fernando Paradiso -  i grossi gruppi ci hanno già fornito le auto e le istruzioni in merito. La nostra azienda è sempre pronta a cogliere le novità del mercato e, possiamo ben dire, di essere già pronti anche su questo fronte”. Altra scelta strategica della concessionaria lametina è quella di aver concentrato il ‘quartier generale’ dell’azienda in due filiali alla periferia sud di Lamezia. Due grandi sedi, a poca distanza l’una dall’altra, che costituiscono un ‘unicum’. Una realtà ben radicata sul territorio e ben collaudata grazie alla competenza e alla professionalità del personale: 50 dipendenti che fanno almeno 150 ore di formazione ogni anno.

“Rimanere in Calabria con due importanti sedi che, in pratica, sono una cosa sola è stata una scelta voluta – sottolinea l’amministratore unico – Noi non crediamo nelle strutture ma nelle risorse umane che sono l’anima dell’azienda. La Calabria recepisce con lentezza le novità ma noi con determinazione, ormai da 47 anni, percorriamo la strada dell’innovazione: siamo convinti infatti che l’elettrico e l’ibrido, ovvero il combinato tra benzina ed elettrico, intercetteranno le domande del mercato automobilistico 3.0”.

 

Archiviato in