Unioncamere E-R, a fine settembre calo 0,7% imprese attive

(ANSA) - FORLI', 21 NOV - A fine settembre, le imprese attive in Emilia-Romagna erano 401.637, ovvero 2.875 in meno (-0,7 per cento) rispetto allo stesso terzo trimestre dello scorso anno.
    E' quanto emerge dai dati elaborati da Unioncamere Emilia-Romagna in base al registro imprese delle Camere di commercio.
    La perdita subita dalla base imprenditoriale regionale è quasi raddoppiata rispetto a quella riferita allo stesso trimestre dello scorso anno (-1.580 unità, -0,4 per cento). La diminuzione è comune a tutti i macro settori, più rapida in agricoltura, procede in misura più contenuta nell'industria e nelle costruzioni e solo lievemente nell'aggregato dei servizi.
    In dettaglio, l'insieme del commercio all'ingrosso e al dettaglio accelera l'ampia flessione delle imprese (-1.689 unità, -1,9 per cento).
    La nota comune è nel segno meno: dalla lieve flessione delle imprese femminili, alla riduzione del calo, che però rimane, nelle giovanili, fino al rallentamento della crescita delle imprese straniere. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni