Mercato Ortofrutticolo prepara impianto per energia pulita

Sarà operativo entro il 2020. E sabato una festa per i 10 anni

(ANSA) - GENOVA, 12 SET - Entro il prossimo anno il Mercato Ortofrutticolo di Genova avrà un impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili che lo renderà autonomo dall'approvvigionamento esterno e gli permetterà di usare in tutto il centro storico mezzi a impatto zero. Le due novità, anticipate stamattina da Giambattista Ratto, a.d. della Società Gestione Mercato Genova (SGM, che ha come azionisti Fedagro/Comag al 40%, Spim al 35% e Camera di commercio Genova al 25%), in occasione della presentazione della grande festa che sabato celebrerà con un open day i primi dieci anni nella nuova sede in Valpolcevera, renderanno sempre più green e avanzata la struttura. "L'impianto è in fase di appalto, quindi non si può dire di più: l'obiettivo è che sia operativo entro il 2020" sottolinea Ratto. Un passo avanti dopo la trasformazione in un centro logistico agroalimentare (con 600 occupati diretti e 5 mila nell'indotto), del "vecchio" mercato generale di corso Sardegna (inaugurato nel 1931), iniziata con il trasloco 10 anni fa. Sabato, dalle 11 alle 24 il mercato aprirà le porte ad adulti e bambini tra giochi, musica, percorsi didattici, stand di prodotti tipici e street food. E ci saranno anche gli esperti dell'Istituto italiano di tecnologia a spiegare come trasformare in bioplastica la frutta e la verdura invendute. Ancora, 30 aziende esporranno prodotti tipici e 15 stand di cucina tipica genovese consentiranno di fare degustazioni, dalla focaccia di Recco alla birra. "E' un modo per far vivere il mercato", sottolinea Paola Bordilli, assessore al commercio del Comune di Genova. Per Gianni Vassallo, presidente di SGM Genova, il mercato è "un esempio positivo di rapporto pubblico-privato" e Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di commercio di Genova aggiunge "Ci sono ancora spazi di crescita".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni