Lavoro: Cciaa Ancona, previsti 3.000 assunti a settembre

23% alte professionalità, richiesto traduttori e docenti

(ANSA) - ANCONA, 11 SET - Sono 3.190 le assunzioni previste nella provincia di Ancona a settembre, 8.870 quelle nel trimestre settembre-ottobre. Dalla rilevazione Excelsior del sistema delle Camere di Commercio emerge che il 69% dei nuovi occupati di settembre saranno lavoratori dipendenti di cui il 16% a tempo indeterminato. Il 23% della domanda (26% è il dato nazionale) riguarderà le alte professionalità, le cosiddette high-skill, dirigenti, specialisti e tecnici. "Le professioni ritenute di più difficile reperimento dai nostri imprenditori - dice il presidente della Camera di Commercio di Ancona Giorgio Cataldi - si confermano da un lato quelle tecniche in campo informatico e ingegneristico, dall'altro quelle di operai specializzati nella conduzione di impianti. Come dire che le imprescindibili nuove tecnologie hanno bisogno di essere messe a punto e governate, convinzione che porta il sistema camerale del territorio a investire in formazione sui temi del 4.0, a conferma di ciò anche l'incremento della richiesta di profili con competenze elevate, che tocca quota 23%, risultato migliore degli ultimi anni". Cataldi sottolinea "un ulteriore dato inedito: tra le figure che gli imprenditori faticherebbero di più a trovare ci sono specialisti nella formazione e docenti per le risorse umane in particolare nell'ambito linguistico e nella traduzione. Un segnale di apertura all'interscambio con l'estero da parte delle realtà imprenditoriale del territorio che andrebbe salutato con favore e incoraggiato, come in effetti la nostra Camera di Commercio è impegnata fare da anni". Anche per rispondere a questi bisogni, le Camere di Commercio di Ancona e Fermo, con l'Università Politecnica delle Marche, organizzano il 20 settembre nella Facoltà di Ingegneria di Ancona un laboratorio di office automation. Le imprese che prevedono di assumere sono il 16% del totale, per il 68% dei nuovi ingressi richiedono esperienza professionale specifica. In 32 casi su 100, le aziende prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati. Il 31% delle assunzioni, poi, riguarderà giovani sotto i 30 anni di età, il 13% persone laureate, il 35% diplomate e il 34% con qualifica o diploma professionale. I settori che assumeranno saranno quelli dei servizi alle persone, industrie metalmeccaniche ed elettroniche, commercio, servizi di alloggio, ristorazione e turistici, industrie metallurgiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Vai al sito: ANSA Professioni