Alimentare: Assocamerestero,eccellenze contro sofisticazioni

Fanno tappa a Bologna incontri di 'True italian taste'

(ANSA) - BOLOGNA, 13 MAR - Valorizzare le produzioni agroalimentari dei territori, incluse quelle biologiche, per raggiungere mercati stranieri e contrastare l''italian sounding', cioè l'imitazione con immagini o riferimenti geografici dei prodotti italiani. Un fenomeno che, stando dalle stime fornite in una nota da Assocamerestero, alimenta un giro di affari di circa 60 miliardi di euro all'anno. Per promuovere le eccellenze regionali le Camere di commercio italiane all'estero hanno promosso 'True Italian Taste', un progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Ice Agenzia che ha previsto un evento anche a Bologna. In collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna, Assocamerestero ha organizzato due giorni scanditi da quasi 900 incontri di affari 'B2B' a cui hanno aderito 113 aziende agroalimentari regionali, di cui il 70% del comparto biologico e 30 importatori e distributori esteri provenienti da Europa, Stati Uniti, Messico e Canada. "La nostra regione - ha detto Alberto Zambianchi, presidente di Unioncamere Emilia Romagna - è quella che in Europa possiede 44 certificazioni Dop e Igp. Dobbiamo fare conoscere questo e lottare contro ogni forma di sofisticazione perché in giro per il mondo ci sono imprenditori non del tutto corretti che sfruttano la qualità italiana per proporre cose di ben altro livello". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Vai al sito: ANSA Professioni