Piccole storie di successo 4.0

Wwworkers Camp alla Camera,la via italiana al futuro del lavoro

(ANSA) - ROMA, 9 GIU - Storie di piccole e medie imprese, storie di crescita grazie alle nuove tecnologie.
    Sono quelle raccontate al IV Wwworkers Camp, alla Camera dei deputati dove i lavoratori della rete hanno raccontato un futuro del lavoro già presente: attraverso le storie di successo delle piccole e medie aziende italiane. A San Floro in provincia di Catanzaro, grazie alla rete Stefano Caccavari ha raccolto in novanta giorni oltre mezzo milione di euro per riaprire il vecchio mulino in pietra naturale del paese e a dare nuova vita ai grani antichi della propria terra. A L'Aquila dopo il terremoto grazie all'e-commerce Maria Fidanza è riuscita a rialzarsi, far ripartire e addirittura crescere l'azienda di famiglia: oggi vendono in tutta Europa, Asia, Australia e Singapore. Così a Rieti è nato il pomodoro intelligente coltivato nella serra idroponica tutta computerizzata. Mentre nelle Marche cinque ex compagni di università hanno dato vita al primo estintore connesso al mondo. E a Ferrara un team di sarti restauratori in salsa digitale ha riportato in vita, grazie alla realtà virtuale e alla stampa 3D, il soffitto del tempio di Bel di Palmira. Al Camp, promosso dalla job community wwworkers.it con l'Intergruppo Parlamentare Innovazione, il sostegno di eBay e Facebook e il patrocinio di Adapt e dei Giovani delle organizzazioni di categoria CNA, Coldiretti e Confartigianato, focus sui nuovi worktrends: Digital manifacturing, e-commerce, internet of things, millennials e silver, green, ricerca e brevetti, visori immersivi, coworking e reti, piattaforme crowd e sharing economy, big data, nuove forme di pagamento, industria 4.0. Dodici trend del lavoro che sono stati spiegati con le storie di successo delle piccole e medie aziende italiane e degli artigiani digitalizzati che già oggi ne fanno impresa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni