Fmi, imprese troppo dipendenti da banche

Problemi istituti hanno effetti più significativi su crescita

(ANSA) - NEW YORK, 12 APR - La dipendenza del sistema produttivo italiano dal finanziamento delle banche ''e' un problema serio''. Lo afferma Gian Maria Milesi Ferretti, il vice direttore del Dipartimento di Ricerca del Fmi, sottolineando che questa dipendenza ''implica che i problemi delle banche hanno effetti piu' significativi che possono aver altri paesi dove le imprese si finanziano sul mercato''.
    ''Un ritorno alla crescita'' per l'Italia e' molto importante ma lo ''spazio per politiche espansive e' relativamente limitato'' mette in evidenza Ferretti, precisando che l'Italia e' ''un paese che dipende molto dalle banche per il finanziamento alle imprese. E quando le banche sono in una situazione difficile, con dei problemi strutturali di lungo termine ma di problemi dovuti al fatto che quando un paese ha una recessione prolungata e dei livelli di pil piu' bassi che quelli pre crisi, e' logico che le banche non possono essere in uno stato di bilancio entusiasmante. Aggiungiamo a questo problema di crescita debole, i problemi strutturali'' delle banche ''mettiamo le due cose insieme e abbiamo un problema serio''.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni