Lavazza e la cultura, un impegno ultradecennale

Azienda torinese è partner principali musei del mondo

Redazione ANSA

TORINO - Fotografia, arte, design, grafica pubblicitaria, egittologia. E' ormai decennale e vario l'impegno di Lavazza, storica azienda torinese del caffè oggi presente in oltre 90 Paesi, nella promozione e nel sostegno dell'arte e della cultura, vera pioniera nel settore delle arti visive.

Dai primi passi compiuti insieme al genio italiano della pubblicità Armando Testa, fino alla celebrazione della creatività artistica rappresentata dal Calendario, Lavazza ha ampliato le sue collaborazioni ed è oggi partner di alcuni tra i principali musei d'arte internazionali, tra cui il Guggenheim di New York di cui è Global Partner, la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, con la quale ha annunciato una partnership pluriennale, la Fondazione Musei Civici di Venezia. E, non ultimo, il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, con il quale ha stretto una collaborazione triennale che arriva oggi alla sua seconda tappa con la mostra 'Nefertari e la Valle delle Regine'.
Una mostra che per Lavazza rappresenta un palcoscenico d'eccezione per estendere ulteriormente la portata delle sue iniziative globali nell'ambito delle arti e della cultura. L'esposizione si va ad aggiungere infatti a quelle attualmente sostenute dall'azienda, come la mostra 'Visionaries: Creating a Modern Guggenheim' al Guggenheim di New York e 'Mark Tobey: Threading Light' presso la Peggy Guggenheim Collection di Venezia.

Lavazza sostiene inoltre il Mudec di Milano, la Fondazione Merz, Camera (Centro Italiano per la Fotografia) e il Circolo dei Lettori di Torino, oltre ad alcuni dei maggiori eventi artistici e fotografici internazionali, come la 'Mia Photo Fair' di Milano e le mostre di Steve McCurry, autore delle serie fotografiche del progetto ¡Tierra!, vero e proprio viaggio alla scoperta delle vie commerciali del caffè ed espressione dell'impegno della Fondazione Lavazza per le comunità di caficultores. Senza dimenticare le collaborazioni ventennali per i Calendari Lavazza con alcuni dei principali fotografi al mondo come Helmut Newton, Annie Leibovitz, David LaChapelle e Thierry Le Gouès.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in