Turismo: Torino mette le sue eccellenze in vetrina a Tokyo

Incontro con tour operator e agenzie in 150esimo Italia-Giappone

Redazione ANSA

TOKYO - Torino guarda al mercato giapponese per confermarsi capitale del turismo. In occasione del 150/esimo anniversario delle relazioni tra Italia e Giappone, il capoluogo piemontese ha partecipato con un proprio stand a 'Italia, amore mio', il festival dell'italianità e del made in Italy organizzato a Tokyo dalla Camera di Commercio italiana in Giappone. A guidare la missione Luisa Piazza, direttore marketing, promozione e turismo della Città di Torino.

"Sono stati giorni molto intensi - spiega la Piazza - durante i quali abbiamo riscontrato un grande interesse nei confronti di Torino", dove negli ultimi cinque anni i turisti giapponesi sono aumentati di circa il 50%. "L'obiettivo - sottolinea - è quello di incrementare ancora le loro presenze sotto la Mole e, per questo motivo, abbiamo incontrato la stampa del settore, tour operator e agenzie giapponesi".

Con Alitalia si sta ragionando su tariffe aeree che incentivino gli arrivi dal Paese del Sol Levante, mentre con gli operatori turistici nipponici la Città in collaborazione con Turismo Torino e Provincia sta lavorando per confermare la presenza della Città nei loro cataloghi. Altre iniziative sono già in programma per l'autunno: "A settembre, con Enit e Regione Piemonte - spiega Alessandra Tormena, responsabile Promozione e Sviluppo Mercati di Turismo Torino - parteciperemo a Jata", la fiera del turismo di Tokyo. "Subito dopo saremo anche al workshop organizzato da Enit - aggiunge - con i tour operator, per rafforzare i contatti già avviati e crearne dei nuovi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in