Commercio: fusione in vista per Ascom Vercelli e Biella

Rappresenterà 2.900 soci, avrà 100 lavoratori e 10 sedi

(ANSA) - VERCELLI, 11 FEB - Fusione in vista per le Ascom di Vercelli e Biella, le due associazioni che rappresentano il mondo del piccolo commercio nei rispettivi territori. Dopo l'assemblea dei soci che si è tenuta nel capoluogo laniero, lunedì prossimo è in programma una seconda assemblea, questa volta dei soci vercellesi, per discutere sull'unione delle due realtà e sulla nascita di una nuova associazione.
    Il nuovo organismo, l'Ascom di Vercelli e Biella, rappresenterà circa 2.900 soci aggregati delle due province, e potrà contare su 100 lavoratori e 10 sedi territoriali. Il presidente sarà unico e avrà il compito di rappresentare entrambe le province nei tavoli nazionali. Saranno mantenute le rispettive sedi territoriali.
    "Non si tratta di un ridimensionamento - sottolineano dai vertici dei Commercianti vercellesi -, e rimarranno le funzioni tradizionali e i servizi finora offerti ai soci. Anzi, la nascita della nuova associazione è pensata per ottimizzare i servizi offerti e condividere progetti: ognuno prenderà il meglio dell'altro". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    Consiglio regionale del Piemonte

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie