Segre: Caluso,no a cittadinanza onoraria

A vigilia Giorno Memoria il rifiuto del Comune nel Torinese

(ANSA) - TORINO, 27 GEN - Niente cittadinanza onoraria per Liliana Segre: l'amministrazione comunale di Caluso (Torino) ha risposto picche alla richiesta avanzata dal gruppo di minoranza di concedere, come già hanno fatto diversi altri Comuni, il riconoscimento alla senatrice a vita sopravvissuta ad Auschwitz, dove era stata deportata all'età di 12 anni.
    L'amministrazione ha fatto sapere che la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, si legge sulle pagine locali del quotidiano La Stampa, non rientra nelle priorità del Comune e che la preferenza cadrà su persone che, se anche non residenti in paese, hanno direttamente dato lustro alla comunità calusiese per meriti particolari, nell'ambito lavorativo, culturale e sportivo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        Consiglio regionale del Piemonte

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie