Morto Pansa, Casale Monferrato in lutto

Sindaco, pronti onorare memoria nostro grande ambasciatore

(ANSA) - ALESSANDRIA, 13 GEN - "Ci lascia una delle figure della casalesità, tra le più importanti di tutti i tempi.
    Giornalista pungente, seppe negli anni della maturità andare controcorrente lasciandoci pagine storiche importantissime. Non dimenticò mai, nei suoi scritti, la sua Casale Monferrato che oggi piange un figlio illustre e unico". Federico Riboldi, sindaco di Casale Monferrato, ricorda così Giampaolo Pansa. Lo scrittore e giornalista, morto all'età di 84 anni, era nato a Casale Monferrato. La sorella vive ancora oggi nella vicina Sala Monferrato.
    "E' mia intenzione proclamare una giornata di lutto cittadino per onorare la memoria di un nostro grande ambasciatore", aggiunge il primo cittadino.
    Nel 2003 Pansa aveva ricevuto il Premio Acqui Storia per la sezione divulgativa con il volume 'I figli dell'Aquila'. Anche l'amministrazione acquese, con l'attuale sindaco Lorenzo Lucchini, partecipa al lutto dei familiari.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere