Quindicenne, io aggredita perché lesbica

Presa a pugni a Torino. Arcigay, purtroppo non è il primo caso

(ANSA) - TORINO, 4 NOV - Una 15enne ha denunciato di essere stata aggredita, giovedì scorso a Torino, all'uscita della stazione della metro di Porta Nuova, perché lesbica e con indosso abiti maschili. La giovane ha raccontato di essere stata presa a pugni da un passante, mentre stava andando a prendere il pullman per andare a scuola. "Non è il primo caso di quest'anno in città", sostiene Riccardo Zucaro, presidente dell'Arcigay Torino, che esprime "piena solidarietà" e sostegno alla giovane.
    Solidarietà anche dall'amministrazione comunale. "La lesbofobia, così come l'omofobia e la transfobia, sono mali che attanagliano la nostra società", osserva l'assessore ai Diritti del Comune di Torino, Marco Giusta. "Sin da piccola, mia figlia è stata vittima di bullismo perché troppo mascolina - rivela la madre della 15enne -. Ai genitori che vivono la mia stessa situazione consiglio di stare vicino ai propri figli, di ascoltarli e di avere il coraggio di affidarsi a chi può dare il supporto psicologico adeguato".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA