Maltempo, torna allerta arancione

In Piemonte nelle valli torinesi e cuneesi e nell'Alessandrino

(ANSA) - TORINO, 23 OTT - Torna l'allerta arancione sul Piemonte. Il rischio di frane e piene dei corsi d'acqua riguarda - nell'ultimo bollettino emesso da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) - le valli torinesi e cuneesi Orco, Lanzo, Susa, Sangone, Chisone, Pellice e Po e, a sud della regione, Belbo e Bormida, tra le province di Asti, Alessandria e Cuneo, in quest'area sopratutto a causa dell'alluvione di inizio settimana che ha già provocato pesantissimi danni.
    Allerta gialla su tutto il resto della regione. Già oggi è prevista, nelle aree con allerta arancione, l'ingrossamento del reticolo secondario dei corsi d'acqua, ma domani la criticità si estenderà ai fiumi principali. La quota della neve non scenderà mai di sotto dei 2.500 metri.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere