Auto: Mahle chiude due siti in Piemonte, La Loggia e Saluzzo

(v. 'Lavoro: Fismic, Governo...' delle 14.09)

(ANSA) - TORINO, 23 OTT - Mahle, gruppo di componentistica auto, chiuderà il sito produttivo di La Loggia e della fonderia di Saluzzo a esso collegata. In tutto sono 450 i lavoratori coinvolti. "I due siti - spiega l'azienda in una nota - hanno alle spalle anni critici dal punto di vista economico. La riduzione del livello di ordini a livello europeo, principalmente nella produzione di motori diesel, ha notevolmente ridotto la capacità utilizzata, attuale e futura, degli stabilimenti di La Loggia e Saluzzo, in cui vengono prodotti pistoni. Pertanto Mahle si trova purtroppo costretta a programmare la chiusura dei due stabilimenti e a breve saranno avviate le consultazioni con le organizzazioni sindacali.
    L'azienda collaborerà strettamente con i rappresentanti dei lavoratori per considerare ogni possibile misura alternativa e minimizzare il potenziale impatto sui circa 450 dipendenti.
    Nel 2018 il gruppo, che ha 79.000 dipendenti e 160 stabilimenti, ha generato vendite per 12,6 miliardi di euro.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere