Caso Ream, Appendino chiede abbreviato

'Sempre operato nell'interesse della collettività e della Città'

(ANSA) - TORINO, 17 OTT - "Questa mattina all'udienza per il processo Ream chiederò il giudizio abbreviato. Sono, infatti, fermamente convinta di avere sempre operato nell'interesse della collettività e della Città". Lo afferma la sindaca di Torino, Chiara Appendino, accusata di falso e abuso d'ufficio per un debito di 5 milioni non iscritto nel primo bilancio della Città sotto la sua amministrazione. "Questa mia scelta, garantendo una più rapida definizione del processo, va nell'interesse anche della Città che rappresento", aggiunge Appendino.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere