Si teme rapimento, rintracciata 25enne

Si era allontanata col fidanzato. Un arresto e tre denunce

(ANSA) - ALESSANDRIA, 16 SET - Ha chiamato i genitori con voce trafelata, raccontando di essere stata picchiata, poi il telefono è diventato muto. Grazie a una indagine lampo, i carabinieri di Tortona (Alessandria) hanno rintracciato la ragazza, una 25enne di origini sinti. Qualche settimana prima il padre era scampato ad un attentato, con l'esplosione di alcuni colpi di pistola davanti alla sua abitazione. Agguato a cui la ragazza, prima di sparire, aveva fatto riferimento nella telefonata.
    Il timore che la ragazza fosse stata rapita è stato scongiurato quando i militari hanno riconosciuto la ragazza nelle immagini della videosorveglianza di una tabaccheria di Basaluzzo. Una volta rintracciata, la giovane ha raccontato di essersi allontanata di sua volontà insieme all'ex fidanzato.
    L'uomo, evaso dai domiciliari, è stato arrestato e la ragazza è stata denunciata per favoreggiamento insieme a due persone che hanno offerto ospitalità alla coppia.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere