'L'affollata solitudine' di Fausto Coppi

Di Gian Luca Favetto. 26 e 27 luglio al Teatro Carignano

(ANSA) - TORINO, 11 LUG - Il Teatro Carignano di Torino omaggia Fausto Coppi nato a Castellania, nell'alessandrino, il 15 settembre di cento anni fa, con il reading 'Fausto Coppi.
    L'affollata solitudine del campione', di Gian Luca Favetto, il 26 e il 27 luglio a Teatro Carignano.
    Si tratta di un progetto della Regione Piemonte, realizzato dal Circolo dei lettori e dal Teatro Stabile, in collaborazione con Dmo Piemonte Marketing e Piemonte Dal Vivo.
    "I cent'anni dalla nascita di una delle più importanti figure del ciclismo del Novecento sono l'occasione per promuovere una celebrazione dello sport, del profondo legame che Coppi ebbe con il territorio piemontese, ma anche per rievocare un momento storico e sociale entrato a pieno diritto nell'immaginario collettivo del nostro paese", si legge in una nota del teatro.
    "La vita di Coppi - spiega Favetto - è la storia di un uomo riservato divenuta leggenda. E anche di un lembo di Piemonte che lo seppe forgiare. Un mondo di tenacia, silenzi, fatiche, asprezze e dolcezze".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere