Mercatone Uno, presidio davanti a Comune

I dipendenti di Mappano sollecitano intervento Mise

(ANSA) - TORINO, 17 GIU - "Il Mercatone Uno di Mappano riaprirà???". E' la domanda che appare su uno striscione, davanti al Comune di Torino. Lo hanno esposto i lavoratori del punto vendita di Mappano, che hanno manifestato, questa mattina, in piazza Palazzo di Città e hanno partecipato a una commissione consiliare, nel corso della quale "è stato approvato un ordine del giorno - spiega Maria Rosa Bongermino della Flaica-Cub - che impegna il Comune a sollecitare il Mise per l'attivazione della cassa integrazione straordinaria per tutti i 1.800 dipendenti". "Il punto vendita di Mappano è chiuso dal 2015, avrebbe dovuto riaprire quest'anno ad aprile, ma dopo il fallimento di Shernon Holding si è fermato tutto. Siamo fiduciosi dell'intervento del Comune. Aspettiamo dal Mise la convocazione di un tavolo in tempi rapidi perché i lavoratori sono senza reddito", aggiunge Bongermino. In Piemonte Mercatone Uno ha 8 punti vendita con circa 250 dipendenti (tre sono a Torino con 70 addetti).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere