Smog,Italia firma protocollo Aria pulita

Sei ministeri coinvolti.Sei mesi per misure concrete,400 milioni

(ANSA) - TORINO, 4 GIU - E' Torino la città scelta per tenere a battesimo il protocollo 'Aria pulita'. L'intesa, sottoscritta da governo, Regioni e Province autonome, punta al miglioramento della qualità dell'aria. Sono sei i ministeri impegnati: Ambiente, Economia, Sviluppo Economico, Infrastrutture e trasporti, Politiche agricole, Salute.
    Prevede una dotazione di 400 milioni e sei mesi di tempo per individuare misure concrete in linea con quanto sarà previsto nel testo. Presso la presidenza del Consiglio viene istituita l'unità di coordinamento dei Piani per il miglioramento della qualità dell'aria: una segreteria politica con compiti di raccordo fra tutti i soggetti coinvolti.
    "Abbiamo l'esigenza morale e politica che venga tutelato un bene di tutti. L'Italia non é ancora pienamente in linea con le direttive Ue. Dobbiamo impegnarci ancora di più", afferma il premier Giuseppe Conte, che annuncia lo stop all'energia a carbone entro il 2025. "Intendiamo assicurare un ambiente pulito - dice - agli italiani".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere