Fai-Fri, giudici in camera di consiglio

Processo Fai-Fri a Torino per terrorismo, chieste 22 condanne

(ANSA) - TORINO, 23 APR - E' cominciata oggi a Torino la camera di consiglio dei giudici della Corte d'Assise nel processo per terrorismo, chiamato 'Scripta Manent', agli anarchici delle Fai-Fri. Il pm Roberto Sparagna ha proposto 22 condanne per un totale di circa 204 anni di reclusione.
    Il procedimento riguarda una catena di azioni - fra attentati e invio di plichi esplosivi - realizzate dal 2003 al 2016.
    Secondo gli inquirenti le cellule italiane della 'Federazione anarchica informale' hanno anche dato vita, nel 2011, alla coalizione del 'Fronte rivoluzionario internazionale' in sinergia con gruppi operativi in numerosi Paesi stranieri (Grecia, Messico, Cile, Russia, Perù, Olanda, Inghilterra, Indonesia).
    Nei giorni scorsi sui siti di area è stato rivendicato dalla "Cellula di vendetta Fai-Fri nucleo Mihail Zhlobitsky" il lancio di una granata contro il consolato russo ad Atene.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere