Chiamparino, vini con anima popolare

Presidente della Regione alla kermesse di Verona

(ANSA) - VERONA, 8 APR - "Oggi la sfida si gioca tutta sul terreno della qualità, della comunicazione e del messaggio con cui il vino vuole arrivare al consumatore, andando però a recuperare il tratto popolare del prodotto. Il Dolcetto e il Barbera, più di altri vini, raccontano l'anima popolare del Piemonte: ed è un tratto che non va perso". Lo ha detto il presidente della Regione Sergio Chiamparino a margine dell'incontro "2019: Anno del dolcetto" che si è tenuto nel Padiglione Piemonte al Vinitaly.
    "La varietà dei vitigni autoctoni - ha proseguito Chiamparino -, se raccordata alle esigenze di promozione della qualità sui mercati internazionali, può essere una ricchezza. Ma va giocata bene".
    "Il balzo del settore vitivinicolo piemontese - ha concluso il presidente della Regione - ha consentito di tenere nel momento più duro della crisi: ha fornito le basi per la crescita turistica delle zone vocate al vino. Il settore vitivinicolo ci ha insegnato ad essere insieme locali e globali".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere