Serra cannabis in cantina, 2 arresti

A Torino. Intervento della Guardia di finanza

(ANSA) - TORINO, 23 MAR - L'ampio seminterrato di un edificio residenziale a Torino, nel quartiere Borgo Vittoria, era stato trasformato di una serra per la coltivazione della marijuana. Lo ha scoperto la guardia di finanza, che ha arrestato - insieme alla squadra mobile della polizia - due persone: si tratta di un torinese e di un sardo. All'arrivo delle forze dell'ordine stavano innaffiando le piantine.
    Nel locale, cui si poteva accedere solo da un piccolo varco in un muro nascosto da un mobile, c'erano 300 arbusti di cannabis. La crescita e il mantenimento erano garantiti da un sofisticato sistema di illuminazione e riscaldamento allacciato abusivamente alla rete elettrica urbana, con lampade ad alta pressione di potenza fino a 600 Watt, plafoniere riflettenti, termosifoni elettrici, attrezzatura per l'irrigazione, ventilatori per il ricambio dell'aria, strumenti per la misurazione del ph.
    A provocare l'intervento dei finanzieri sono stati alcuni movimenti sospetti e la persistenza del tipico odore della marijuana.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere