Muore neonato,ospedale 'era nella norma'

Direttore Pediatria Maria Vittoria, esame medico stato obiettivo

(ANSA) - TORINO, 21 FEB - "È stato un esame obiettivo e i parametri vitali erano tutti nella norma: una situazione che non lasciava presagire una evoluzione così drammatica". Così il dottor Savino Santovito, Direttore della Pediatria dell'ospedale Maria Vittoria di Torino, sul bimbo di 20 giorni visitato per una rinite e morto, una volta tornato a casa, per broncopolmonite.
    "In attesa del referto autoptico e delle risultanze microbiologiche - spiega - possiamo dire che il bimbo è stato portato all'ospedale per tosse e riferita difficoltà respiratoria nella notte, dopo aver assunto il latte". Il direttore sottolinea che non c'è stato "nessun riferimento ad eventuali svenimenti o perdite di coscienza del piccolo né a temperatura febbrile" e che "il medico ha eseguito l'esame obiettivo del paziente, descrivendo buone condizioni generali".
    Sulla vicenda, la Procura di Torino ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per omicidio colposo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere