Torino, giudizio abbreviato per Morano

Consigliere accusato voler soldi per non segnalare irregolarità

(ANSA) - TORINO, 11 OTT - Sarà giudizio abbreviato, a Torino, per il consigliere comunale Alberto Morano e almeno tre dei quattro imputati del procedimento legato ai presunti abusi edilizi della discoteca Cacao. La richiesta del rito, che in caso di condanna prevede lo sconto di un terzo della pena, è stata annunciata oggi all'apertura dell'udienza preliminare, che è stata rinviata a novembre. Morano, secondo la ricostruzione del pm Gianfranco Colace, fece chiedere ai responsabili del locale 200 mila euro per non continuare a segnalare le irregolarità. Il Cacao - insieme al gestore - ha chiesto di costituirsi parte civile come persona offesa di una tentata concussione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere