Salone Libro, Bray vuole dimettersi

Intenzione resa nota a istituzioni. Lagioia, spero non vero

(ANSA) - TORINO, 12 SET - Massimo Bray vuole dimettersi dalla presidenza del Salone del Libro di Torino. E' stato lo stesso ex ministro a confermare le indiscrezioni degli ultimi giorni comunicando la propria intenzione al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, e alla sindaca di Torino, Chiara Appendino. L'addio potrebbe essere ufficiale già nei prossimi giorni, così da permettere alle istituzioni locali di procedere con la nomina del sostituto.
    "Spero ancora non sia vero, perché la nostra è una grande squadra. Se invece dovesse confermare le dimissioni, ne sarei davvero dispiaciuto", commenta il direttore editoriale del Salone del Libro di Torino, Nicola Lagioia, in merito al possibile addio di Massimo Bray dalla presidenza del Salone del Libro di Torino. "Sono convinto, comunque, che il Salone ce la farà: abbiamo una squadra vincente, con la quale ho lavorato tutta l'estate alla prossima edizione, e la fiducia del pubblico e degli editori. Spero che per la nostra manifestazione sia l'ultima turbolenza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere