Sequestro di persona, in 4 a processo

Episodio risale al 2017. Rapitori volevano 3 milioni

(ANSA) - TORINO, 14 MAG - Un uomo sequestrato in pieno giorno a Torino per un riscatto di tre milioni di euro: il caso, risolto dalla squadra mobile, risale al 24 aprile 2017 e oggi è approdato a Palazzo di Giustizia. Tre dei quattro imputati, con una mossa a sorpresa, hanno rinunciato all'udienza preliminare e a luglio saranno processati in Corte d'Assise; un quarto, che confessò la sua partecipazione aggiungendo di aver subito minacce e intimidazioni perché non parlasse, ha scelto il rito abbreviato. La vittima del sequestro è Ivan Napoli 29 anni originario di Reggio Calabria all'epoca commerciante di auto in nero. Fu aggredito all'uscita di un albergo a ore da uomini che indossavano false pettorine della polizia e portato in un garage. I rapitori lo rilasciarono dopo averlo ferito accidentalmente e il giorno dopo presentò una denuncia. A sostenere l'accusa sono i pm Paolo Toso e Monica Abbatecola.
    Alcuni degli imputati sono conosciuti dalle forze dell'ordine per essere stati coinvolti in altri episodi criminali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere