Salone Libro: studenti superiori ambasciatori del Piemonte

Consiglio regionale consegna a 500 ragazzi il sigillo

(ANSA) - TORINO, 14 MAG - Quasi 500 studenti degli istituti superiori piemontesi hanno ricevuto oggi il sigillo di ambasciatori del Consiglio regionale. L'onorificenza, consegnata al Salone del Libro, è stata riconosciuta ai giovani che hanno aderito all'innovativo modello di alternanza scuola-lavoro che il Consiglio regionale ha promosso come prima Regione in Italia.
    "Questa iniziativa - ha affermato il presidente del Consiglio regionale, Nino Boeti - aiuta i ragazzi a rendersi conto della complessità della vita politica e amministrativa. E le idee elaborate dagli studenti sono uno stimolo anche per chi rappresenta l'istituzione". A portare il saluto dell'Assemblea legislativa piemontese, anche la vicepresidente Angela Motta e il consigliere segretario Giorgio Bertola.
    "L'iniziativa - ha rimarcato Michelangelo Blanzina dell'Ufficio scolastico regionale - sfata due luoghi comuni diffusi sull'alternanza scuola-lavoro, ovvero che non si adatti ai licei e che sia solo un addestramento professionale. Invece questa esperienza si è dimostrata di ampio respiro e in grado di responsabilizzare i ragazzi fornendo loro importanti approfondimenti su temi culturali". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale