Soldi Rosboch investiti in bitcoin

Autorità americane consegnano parte dei dati chiesti da procura

(ANSA) - TORINO, 9 MAG - Almeno una parte dei 187 mila euro della truffa a Gloria Rosboch, l'insegnante di Castellamonte (Torino) uccisa da un suo ex allievo, Gabriele Defilippi, sarebbe stata investita in bitcoin. E' quanto emerge da una parte dei messaggi scambiati via internet consegnati dalle autorità americane alla Procura di Ivrea.
    Il denaro era stato chiesto con la promessa, fasulla, di un investimento immobiliare in Francia, sarebbero stati reinvestiti in bitcoin. I messaggi erano stati cancellati dopo l'omicidio della professoresse per il quale Defilippi, è già stato condannato, con rito abbreviato, a 30 anni di carcere. La madre, invece, è al momento sotto processo per concorso in omicidio e truffa. Non sono stati consegnati, invece, i messaggi personali intercorsi tra madre e figlio, "per questioni di privacy", così come l'Fbi ha fatto sapere alla procura che, per ottenerli, aveva presentato una rogatoria internazionale.
    Il 22 maggio riprenderà a Ivrea il processo in Corte d'Assise nei confronti della Abbattista.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere