'Ndrangheta, primi 41bis in Piemonte

Arrestati nel 2016,i Crea esercitavano loro influenza da carcere

(ANSA) - TORINO, 2 MAG - I fratelli Adolfo e Aldo Cosimo Crea, considerati dagli inquirenti ai vertici della 'ndrangheta torinese, verranno sottoposti al regime carcerario del 41 bis.
    Ed è la prima volta che questo provvedimento - emesso dal Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria su segnalazione della Dda di Torino - viene applicato in Piemonte nei confronti di esponenti apicali di un'associazione mafiosa come la 'ndrangheta.
    I due fratelli sono in carcere dal 14 gennaio 2016 in seguito all'operazione dei carabinieri denominata 'Big Bang' e lo scorso maggio sono stati condannati rispettivamente a 14 anni e 10 mesi e a 10 anni e 4 mesi di carcere. Il provvedimento del '41bis' si è reso necessario perché, nonostante la detenzione, i due fratelli hanno dimostrato di continuare ad esercitare concretamente la propria influenza all'esterno, in quanto ai vertici della cosiddetta locale di San Mauro Torinese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere