Picasso, Braque e Cocteau alla Salamon

I tre grandi del '900 'dialogano' attraverso 100 litografie

(ANSA) - TORINO, 10 APR - Tre dei maggiori pittori del '900 - Picasso, Braque e Cocteau - dialogano tra loro attraverso un centinaio di litografie in mostra alla Galleria Elena Salamon di Torino dal 12 aprile al 26 maggio. Tre maestri che hanno segnato il mondo artistico di inizio secolo tra l'euforia delle avanguardie e lo scempio della guerra. Le litografie esposte, un mezzo artistico molto amato dai tre pittori, vanno dal 1934 al 1963 e sono quasi tutte a colori.
    I tre utilizzarono stili e espressioni tra loro differenti, ma erano accomunati dalla convinzione che l'opera non nasce da un progetto, ma da un gesto immediato, spontaneo, che figura e segno si dissolvono nel nome di forma e spazio.
    La mostra porta il segno dell'amicizia tra Picasso e Braque, iniziata nel 1907 e che portò alla nascita del Cubismo.
    L'amicizia tra Picasso e Cocteau é più tarda, inizia dal 1917 per diventare un sodalizio artistico: Picasso disegnò, tra l'altro, scene e costumi dello spettacolo 'Parade' scritto da Cocteau, con le musiche di Satie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale