Abusava di minorenni, indagato insegnante delle Medie

Accusato anche di aver ceduto a minori sostanze stupefacenti

Un insegnante di 33 anni, educatore presso una scuola media del Cuneese e allenatore di una squadra femminile di softball, è accusato dalla procura di Cuneo di avere intrattenuto relazioni sentimentali con alcune allieve adolescenti, sfociate in alcuni casi nel compimento di atti sessuali. E di aver ceduto a minori sostanze stupefacenti. La Guardia di Finanza gli ha notificato il divieto di dimora nella provincia di Cuneo. A far scattare le indagini la denuncia dei genitori di una ragazza.   

Nel corso delle indagini, condotte attraverso pedinamenti e appostamenti nelle vicinanze dell'istituto scolastico e attraverso l'analisi di chat e foto presenti sui cellulari di alcune minorenni, sono stati raccolti indizi ritenuti "sufficienti" dagli inquirenti. Sequestrati anche il computer e altri device elettronici in uso all'indagato. Le indagini proseguono per accertare se l'uomo abbia commesso abusi ai danni di altre adolescenti. Nei confronti dell'indagato è stato disposto anche il divieto di avvicinamento entro i trecento metri dai luoghi frequentati da una delle ragazze.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale