Questore, "gioco squadra per Torino"

Si insedia Francesco Messina, "attenzione a crimine organizzato"

(ANSA) - TORINO, 10 GEN - "Torino è una realtà complessa, ma in questo momento della carriera è il massimo che potesse capitarmi". Si presenta così il nuovo questore di Torino, Francesco Messina, 56 anni. "E' un territorio complicato, ho alcune idee. Credo sia determinante garantire l'ordine pubblico, evitando che le forze dell'ordine diventino il diaframma tra chi protesta correttamente e chi no", aggiunge ricordando l'importanza di "agire in squadra con gli altri componenti della sicurezza, nella consapevolezza che nessuno è un battitore libero".
    In polizia da oltre trent'anni, Messina è dal 2013 questore, incarico già svolto a Varese, Caserta e Perugia, e dallo scorso novembre è dirigente generale di pubblica sicurezza. "Per la criminalità organizzata, strutturata, serve una particolare attenzione sotto il profilo investigativo - sottolinea ancora il nuovo questore di Torino -. Va combattuta anche con strumenti diversi, messi a disposizione dall'ordinamento, come il contrasto alle attività economiche".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere