Consiglio Piemonte contro il nucleare

Cartello 'Senzatomica' sui banchi in vista simposio in Vaticano

(ANSA) - TORINO, 9 NOV - Un cartello con una bomba che si trasforma in un cuore e, sotto, la scritta 'Senzatomica'. Questa l'originale iniziativa con cui il Consiglio regionale del Piemonte aderisce, su impulso del presidente Mauro Laus, alla mobilitazione per il disarmo nucleare.
    L'adesione dell'Assemblea piemontese alla campagna 'Senzatomica' avviene in vista del Simposio Internazionale 'Prospettive per un mondo libero dalle armi nucleari e per un disarmo integrale', il 10 e 11 novembre in Vaticano, dove con Papa Francesco sono attesi il segretario generale Onu Antonio Guterres, l'Alto rappresentante per gli affari esteri dell'Ue Federica Mogherini e undici premi Nobel.
    Un tema, quello del disarmo, particolarmente caro all'Assemblea piemontese, che ha tenuto alta l'attenzione con il voto di due ordini del giorno e, per voce del Comitato Diritti Umani, ha invitato i parlamentari piemontesi ad attivarsi perché l'Italia firmi il trattato di messa al bando.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale