Cadavere valigia, morte almeno 6 mesi fa

Autopsia chiarirà cause decesso. Carabinieri a caccia di indizi

(ANSA) - VERCELLI, 8 NOV - Era chiuso nella valigia da almeno sei mesi il cadavere trovato nei giorni scorsi nelle campagne di Alice Castello, al confine tra le province di Vercelli e Biella.
    E' quanto trapela dai primi accertamenti effettuati sui resti del corpo, in avanzato stato di decomposizione, trovato tra i rifiuti sotto al cavalcavia della bretella autostradale di Santhià.
    Sarà l'autopsia, che nelle prossime ore verrà disposta dal sostituto procuratore Francesco Alvino, a stabilire le cause del decesso. L'avanzato stato di decomposizione ha reso infatti impossibile determinarle, così come non è stato possibile riconoscere sesso ed età.
    In queste ore i carabinieri stanno battendo la zona dove è stato trovato il cadavere alla ricerca di indizi utili all'identificazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale