Trovato cadavere rannicchiato in valigia nel Vercellese

La macabra scoperta nei pressi di una strada che costeggia i campi al confine tra la provincia di Vercelli e quella di Biella

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato ad Alice Castello, al confine tra la provincia di Vercelli e quella di Biella. Era rannicchiato all'interno di una valigia nei pressi di una strada che costeggia i campi della zona. Ad accorgersene un cacciatore, che ha dato l'allarme. Il ritrovamento risale a sabato, ma i carabinieri lo hanno reso noto soltanto oggi. La procura di Vercelli ha disposto l'autopsia.

Dallo stato del cadavere, rannicchiato ma integro, non è stato possibile stabilire se si tratti di un uomo o di una donna né è stato possibile accertare le cause del decesso. Gli investigatori stanno verificando le denunce di scomparsa presentate negli ultimi anni in provincia di Vercelli e in provincia di Biella.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale