• Fiamme in casa a Canelli nell'Astigiano, due coniugi morti intossicati

Fiamme in casa a Canelli nell'Astigiano, due coniugi morti intossicati

Al vaglio di carabinieri e vigili del fuoco le cause dell'incendio

Due persone, marito e moglie di 57 e 56 anni, sono morte in un incendio divampato nella loro casa nel centro di Canelli, nell'Astigiano. I due, che stavano dormendo, sono rimasti intossicati e le fiamme li avrebbero raggiunti nel letto dove sono stati trovati con gravi ustioni. 

La coppia era seguita dai servizi sociali del Comune. Si chiamavano Pietro Baglì, di 57 anni e Iolanda Serratore, di 56. Risiedevano in un appartamento in una palazzina d'edilizia popolare in via Montale.

Le fiamme si sarebbero sprigionate da un probabile corto circuito, anche se non si esclude possa essersi trattato di una sigaretta lasciata accesa. La coppia stava dormendo e non si è accorta di nulla. I vigili del fuoco hanno lavorato fino all'alba per spegnere le fiamme, divampate nella notte, che hanno distrutto l'alloggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale