Giardini Reali Torino, rinasce Boschetto

Con 18 mila nuove piante, arbusti e cespugli e scultura Paolini

(ANSA) - TORINO, 26 OTT - Torna a nuova vita il Boschetto dei Giardini Reali di Torino, con 18 mila nuove piante, arbusti e cespugli. Lo arricchisce l'opera 'Pietre Preziose' realizzata da Giulio Paolini con marmi della Cappella della Sindone danneggiati nell'incendio di 20 anni fa e restaurati. A poche settimane dalla conclusione del cantiere, il 10 dicembre, la nuova tappa del recupero dei Giardini Reali è stata presentata dalla direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella. I giardini, spiega, "non sono solo una traccia storica ma una risorsa di vita migliore per tutta la città".
    La trasformazione è stata curata dall'architetto Paolo Peirone. "E' stata restituita ai boschetti una dignità che avevano perso. Abbiamo piantato tanti alberi e realizzato un reticolo semplice, che porta la città romana nel giardino". Al centro la nuova opera coi frammenti delle pietre della cappella del Guarini che, dice l'arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia in una lettera di saluto, "rappresentano la fragilità della vita ma anche la speranza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere