Ancora roghi in Val Susa, Vdf in azione

Fiamme tra Bussoleno, Caprie e Rubiana, evacuate persone

(ANSA) - TORINO, 24 OTT - La Valle di Susa continua a bruciare. L'incendio, divampato nel fine settimana sopra Bussoleno, va avanti da 72 ore e non è ancora stato domato.
    Alimentato dal vento si è esteso anche alle vicine Caprie e a Rubiana. Una cinquantina le persone evacuate ieri da borgata Rossero di Chianocco, zona dove i carabinieri domenica hanno salvato dalle fiamme un'anziana donna. Al momento non risultano feriti.
    I vigili del fuoco stanno intervenendo con numerose squadre e canadair. Sono 235 le persone impegnate nelle operazioni di spegnimento, tra personale permanente e volontari. L'emergenza incendi prosegue anche in provincia di Cuneo. Vigili del fuoco e Aib sono stati impegnati per tutta la notte su più fronti nelle vallate alpine. Resta ancora da domare il rogo che da alcuni giorni interessa i boschi della Valle Stura, tra Sambuco e Pietraporzio. Nuovi focolai boschivi sono stati segnalati in valle Maira e in valle Varaita. Ieri sera un ettaro di castagneti è andato a fuoco a Isasca, mentre preoccupa il rogo che sta interessando una fascia boschiva a ovest di Casteldelfino, verso il vallone di Bellino. Le fiamme, alimentate dal vento, si stanno espandendo velocemente, salendo di quota e rendendo difficile il lavoro dei vigili del fuoco. Chiusa in entrambe le direzioni la statale 21 del Colle della Maddalena, nel tratto di Sambuco, dove le fiamme lambiscono la strada.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere