Juve: Marotta, sentenza Figc ingiusta

"Procedimento penale ha affermato che non c'entriamo nulla"

(ANSA) - TORINO, 6 OTT - "La società, come sapete, ha presentato ricorso: significa che riteniamo ingiusta la sentenza". L'a.d. della Juventus Giuseppe Marotta torna sulla sentenza del Tribunale Figc che ha condannato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, a 12 mesi di inibizione: "Ci sono degli atti in corso, il procedimento penale ha affermato che la Juventus non c'entra nulla e i rapporti con la 'ndrangheta sono assolutamente lontani da noi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale