P.za San Carlo,interrogati 200 testimoni

Prosegue inchiesta su incidenti dello scorso 3 giugno

(ANSA) - TORINO, 5 OTT - Sono circa duecento le persone ascoltate come testimoni da polizia e magistratura nell'indagine su quanto avvenuto a Torino il 3 giugno in piazza San Carlo, dove durante la proiezione su maxi schermo della finale di Champions League una serie di ondate di panico fra i presenti provocò oltre 1.500 feriti. Una donna di Domodossola (Vco) in seguito morì per le lesioni.
    L'inchiesta, coordinata dal procuratore Armando Spataro e dai pubblici ministeri Antonio Rinaudo e Vincenzo Pacileo, procede lungo due direttrici: da una parte si cerca di capire qual è stata abbia spaventato gli spettatori, dall'altra si lavora su eventuali lacune organizzative e gestionali della manifestazione. Le ipotesi di lavoro sono le lesioni e l'omicidio colposo in relazione all'articolo 40 del codice penale, che punisce le condotte omissive di chi doveva evitare l'evento dannoso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale