• Spari contro villa nel Torinese, uomo gravissimo e carabiniere ferito

Spari contro villa nel Torinese, uomo gravissimo e carabiniere ferito

Il ferito, che ha 47 anni, è un parente del padrone di casa. E' stato colpito all'addome ed è in condizioni gravissime al Cto di Torino

Un uomo di 47 anni è gravissimo in ospedale e un carabiniere è rimasto lievemente ferito dai colpi di pistola sparati dagli occupanti di un furgone vicino a una villetta di proprietà di una famiglia sinti, a Montalenghe, piccolo paese in provincia di Torino, dove i militari stavano facendo un sopralluogo. I carabinieri erano intervenuti nell'abitazione dopo la richiesta del proprietario che aveva notato sui muri fori probabilmente provocati da proiettili. Il ferito è stato prima portato all'ospedale di Ivrea poi trasferito al Cto di Torino. Il carabiniere ha riportato ferite di striscio a un gomito causate dalle schegge di un proiettile.

Il ferito, che ha 47 anni, è un parente del padrone di casa. E' stato colpito all'addome ed è in condizioni gravissime al Cto di Torino. Gli aggressori, secondo quanto si è appreso, sono scesi da un furgone bianco e hanno cominciato a sparare contro la villetta, in strada San Giorgio Canavese. In quel momento nell'abitazione c'erano due carabinieri che stavano svolgendo accertamenti dopo la denuncia del proprietario su una presunta aggressione della sera precedente. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Ivrea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale