Non è violenza masturbarsi senza toccare una donna

Respinta richiesta carcere per marocchino

   Non c'è violenza sessuale senza un contatto fisico con la vittima. Dice questo, in sintesi, il gip di Torino Alessandra Cecchelli, una donna, che ha detto no all'arresto di un marocchino immortalato su un autobus, in pieno giorno, mentre si masturba vicino ad una giovane passeggera. E poco importa che la donna, lo sguardo fuori dal finestrino, si sia ritrovata i pantaloni sporchi di sperma. "Un mero atto osceno", per la giudice, che ha respinto la richiesta di custodia cautelare in carcere avanzata dal pm Andrea Padalino.

   La decisione è di quelle destinate a far discutere. Il marocchino, 27 anni, è stato 'pizzicato' dalle telecamere di sicurezza dell'autobus, un pullman della linea 68. Abbigliamento sportivo, fare indifferente, il giovane è in piedi, accanto alla ragazza, quando inizia con l'autoerotismo. Vicino altri passeggeri, alcune studentesse, un vecchietto e un'altra donna. Alcuni chiacchierano, altri si guardano intorno, ma nessuno sembra accorgersi del giovane che, una volta soddisfatto, scende frettolosamente dal bus.

   Solo allora la giovane si accorgere di avere gli abiti sporchi e, incredula, estrae dalla borsetta una bottiglietta d'acqua e un pacchetto di fazzoletti per ripulirsi.

   Tanto vicino da sporcarle gli abiti, per la giustizia però non lo era abbastanza da accusarlo di violenza sessuale. E da mandarlo così in carcere. "Nel racconto della ragazza - si legge nell'ordinanza del gip - non sono presenti elementi per confermare che lo sfregamento masturbatorio ipotizzato sia stato effettuato in appoggio alla gamba della donna". Perciò, continua il magistrato, "appare difficile qualificare il gesto come violenza sessuale e non piuttosto come mero atto osceno".

   Di questa brutta vicenda rimane il filmato: lo sconcerto, l'imbarazzo, il fastidio della giovane. E l'indifferenza di chi, intorno a lei sul pullman, intento a chattare sul cellulare, a leggere il giornale, a badare alle borse della spesa, non ha notato nulla. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale