Caar, prima pmi che ha emesso minibond

Azionisti approvano bilancio 2016, +31% utile capogruppo

(ANSA) - TORINO, 13 LUG - E' in crescita Caar (Consulting Automotive Aerospace Railway), prima pmi italiana non quotata a emettere un minibond. L'azienda torinese, attiva nell'ingegneria di processo e di prodotto nei settori automotive, aerospazio e ferroviario, ha chiuso il 2016 con un utile netto di 260 mila euro (+31%), ebitda di 1 milione (+10%) e valore della produzione pari a 9,4 milioni (+7%). Anche il Gruppo Caar - a cui fanno capo anche Kgr Elettronica, Sti, Caar do Brasil, Caar Serbia, Md Caar Automation e Caar Md Simulation - ha chiuso il 2016 con numeri positivi: il valore della produzione aumenta a 15,2 milioni (+5%), l'utile netto si attesta circa a 350 mila euro (+50%) e l'ebitda è superiore a 1,65 milioni (+15%).
    "Mission del Gruppo Caar è quella di innovare continuamente per poter fornire un prodotto e un servizio eccellente. il nostro voler essere Made in Italy è fondamentale per potere acquisire nuovi clienti e per aprire nuovi mercati", ha dichiarato l'amministratore delegato Francesco Ellena.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere