Autopsia, infarto dopo schiacciamento

Tipo trauma riconduce a fortissima compressione o calpestamento

(ANSA) - TORINO, 17 GIU - E' stata eseguita l'autopsia sul corpo di Erika Pioletti, la trentottenne di Domodossola morta per le conseguenze dei traumi riportati la sera del 3 giugno in piazza San Carlo a Torino. L'esame ha confermato che riportò un arresto cardiaco da schiacciamento del torace. Quando la donna venne rianimata il danno encefalico era già gravissimo.
    Il tipo di trauma riconduce a una fortissima compressione del corpo o un calpestamento: azioni che impediscono la corretta espansione del torace. La procura di Torino procede per omicidio colposo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

La social tv del Consiglio regionale