Coldiretti, s'aggrava siccità nei campi

"Costi irrigazione sempre più alti, imprese in difficoltà"

(ANSA) - TORINO, 13 GIU - La siccità sta colpendo anche l'agricoltura piemontese, in particolare nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria. Un po' meglio nel Torinese, grazie alle piogge cadute all'inizio della settimana scorsa che, tuttavia, hanno solo attenuato il pesante deficit accumulato in inverno e primavera. E' quanto sottolinea la Coldiretti che evidenzia il rischio immediato di carenze idriche per il mais, i cereali autunno-vernini, gli ortaggi e la frutta.
    "L'agricoltura è l'attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici, ma è anche il settore più impegnato per contrastarli - affermano Delia Revelli, presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa, delegato confederale - I costi di irrigazione, sempre più elevati, mettono in difficoltà le nostre imprese agricole".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale